INFORMAZIONI E CONTATTI            
INFORMAZIONI E CONTATTI

Periodico registrato Trib.Milano, n° 362/05 Magazine informativo su stage e corsi professionali, finanziamenti alle imprese, opportunità di business e di lavoro MILANO,

HOME

FSE

FORMAZIONE

LAVORO

EUROPA

STAGE

FINANZIAMENTI

IMPRESA

HOME

FSE

FORMAZIONE

LAVORO

EUROPA

STAGE

FINANZIAMENTI

IMPRESA

PROFESSIONI ECONOMIA TECNOLOGIA AMBIENTE  DESIGN  TURISMO   SPORT   LIFESTYLE
PROFESSIONI
ECONOMIA
TECNOLOGIA
AMBIENTE
 DESIGN 
TURISMO
  SPORT  
LIFESTYLE

CHIUDI ☒  


Le 5 regole fit per l'anno nuovo







Per ripartire con il piede giusto ed iniziare il tuo percorso verso una nuova linea ed un ritrovato benessere segui i consigli che arrivano da Oltreoceano.
Il mondo del fitness è in continua evoluzione, si sa. Così capita che ciò che sembrava essere una verità assoluta fino a qualche mese fa, possa trasformarsi in breve tempo in una teoria superata e da abbandonare in virtù di una nuova scoperta. La vecchia regola dell'hard and fast ad esempio, secondo gli esperti, non rappresenterebbe più il metodo di allenamento più efficace per aumentare il volume e la massa muscolare (a discapito di quella grassa). A darne la riprova sono i risultati di alcuni studi scientifici e di laboratorio che testimoniano come non sempre pesi elevati costituiscano il mezzo migliore per ottenere il massimo in termini di forza e volume.
Quali sono allora le nuove regole da rispettare per raggiungere il miglior risultato nel minor tempo possibile e con il giusto sforzo? Ne abbiamo individuate 5 da mettere in pratica fin da subito per iniziare il nuovo anno all'insegna del benessere e dello sport.
1)  Esegui un riscaldamento attivo
Siamo sempre stati abituati ad effettuare esercizi di stretching (allungamento) per preparare i muscoli prima di una corsa o di un allenamento. In realtà, secondo le ultime scoperte scientifiche, sembrerebbe essere molto più utile eseguire un riscaldamento attivo. «Il mio consiglio è quello di effettuare una camminata veloce sul tapis roulant in palestra con leggera pendenza ( 2% circa), da abbinare eventualmente ad un riscaldamento articolare con circonduzioni del bacino e delle caviglie per 5 minuti. Attenzione invece ai saltelli sul posto eseguiti a freddo. Possono essere utili, ma tutto dipende dall'elasticità tendinea, legamentosa e muscolare del soggetto. Anche se questo esercizio accende il sistema nervoso centrale, contribuendo ad attivare più fibre muscolari, esso può risultare però pericoloso e a rischio infortuni».
2) Non spingerti fino al limite
Go hard or go home (spingi forte o vai a casa): questo era il motto dei veri body builder, valido per tutti fino ad alcuni anni fa. Una teoria ormai superata secondo gli esperti poiché non è necessario spingere il corpo al limite per vedere i risultati. Oltre una certa soglia (che varia ovviamente da persona a persona) essi addirittura diminuiscono e aumenta invece il rischio di lesioni. La chiave è riuscire dunque a dosare lo sforzo nel modo corretto per raggiungere gli obiettivi, senza mettere a repentaglio la salute. L'ideale è alternare giorni a maggiore intensità, eseguendo per esempio circuiti sviluppati secondo il metodo Tabata ad altri di minore intensità, dove a prevalere saranno esercizi di stretching per la schiena oppure esercizi posturali di mobilità della colonna sulla fitball, che curino particolarmente la simmetria della postura.
3) Diminuisci il peso, aumenta le ripetizioni
Peso elevato, basse ripetizioni: questo è stato per anni un vero e proprio mantra per coloro che volevano aumentare volume e forza attraverso l'allenamento in palestra. Ma un nuovo studio pubblicato sul Journal of Applied Physiology ha dimostrato come sollevare pesi più leggeri eseguendo un maggior numero di ripetizioni - fino a 30 - può incentivare la crescita muscolare tanto quanto un allenamento con pesi più elevati ed un massimo di 8/12 ripetizioni. Se resta comunque vero che chi cerca l'ipertrofia muscolare necessariamente dovrà attraversare dei periodi dedicati alla forza, con mesocicli che impegnino i muscoli in forma massimale con carichi elevati, per tutti coloro che vogliono migliorare il proprio aspetto fisico, tonicità, forza e - perché no - perdere qualche chilo di massa grassa, risultano perfetti i circuiti a corpo libero o con carichi leggeri che però impegnino tutti i gruppi muscolari e le articolazioni possibilmente nel loro range massimo di movimento.Il muscolo non percepisce quanto solleva, bensì in che modo vengono sollecitate le fibre: ad esempio possiamo ipertrofizzare le fibre muscolari delle gambe anche solo lavorando con sprint alla massima velocità a corpo libero.
4) Non limitarti a sollevare i pesi
La maggior parte delle persone che si allenano in palestra sono abituate a sollevare e/o spingere carichi pesanti, un movimento ripetitivo e che va a stimolare sempre gli stessi distretti muscolari. Questo tipo di gesto atletico è limitante ai fini del risultato poiché quando ci si ritrova a dover effettuare un movimento più completo, come ad esempio sollevare un sacchetto di sabbia oppure un kettlebell, la forza viene meno. Questo perché per trascinare e sollevare è necessario reclutare insieme più capacità: stabilità, mobilità , equilibrio e per finire la forza, tutto questo mantenendo i muscoli in tensione costante. Per ottimizzare i risultati è utile abbinare un'integrazione al solito allenamento, introducendo ad esempio circuiti di esercizi funzionali con l'ausilio di kettlebells, bulgarian bags, oppure a carico naturale che reclutino il maggior numero di fibre muscolari possibili e che creino un diverso stimolo allenante per l'organismo.
5) Personalizza il tuo recupero
L'esercizio fisico influisce sull'organismo in modo estremamente differente da individuo a individuo. Ed è proprio per questo motivo che diventa indispensabile adeguare non solo il programma di training, ma anche i tempi di recupero alle esigenze di ognuno. Tra un allenamento ed un altro, ma anche tra un esercizio ed il successivo all'interno della stessa seduta. Ciò è importante soprattutto quando si esegue un allenamento a circuito: è necessario tenere d'occhio la frequenza cardiaca che non deve scendere sotto una certa soglia prima di eseguire l'esercizio successivo, un'accortezza utile soprattutto quando si vuole perdere peso. Innanzitutto è importante calcolare la propria frequenza cardiaca massima: per i soggetti adulti il consiglio è di utilizzare la formula di Tanaka, ovvero 210 - (0.5 x età in anni). Per i circuiti aerobici in soggetti adulti sani è meglio non superare il 75% della FCmax e non scendere sotto il 60%. Nei principianti o portatori di patologie la frequenza cardiaca non deve scendere sotto il 50% nè salire sopra il 70% della FCmax per i circuiti aerobici. Per poter tenere sotto controllo il proprio battito è consigliato indossare un cardiofrequenzimetro con fascia ed orologio (utile specialmente in soggetti sovrappeso che si approcciano per la prima volta all'attività fisica oppure a circuiti aerobici, oppure per coloro che hanno patologie metaboliche in atto, ad es. diabete ipertensione ipercolesterolemia.

CHIUDI ☒  


CORSI FINANZIATI


CORSI PROFESSIONALI


CORSI ON-LINE


STAGE E TIROCINI


BANDI E CONTRIBUTI


OFFERTE DI LAVORO


LAVORARE IN EUROPA


VIAGGIARE IN EUROPA


OPPORTUNITA' DI BUSINESS


CONSULENZA D'IMPRESA


PREVIDENZA SOCIALE






 
Call Start Up a SMAU 2016


Riparte da Padova il Roadshow 2016 di Smau che, nei prossimi mesi, toccherà le principali città Italiane – Padova, Firenze, Bologna, Torino, Milano e Napoli – presentando agli oltre 50.000 visitatori attesi una dimensione dedicata interamente all'innovazione che ospita startup, acceleratori, incubatori e centri di ricerca pronti ad incontrare aziende alla ricerca di idee, progetti, competenze e collaboratori per accelerare e innovare il proprio business.
Smau, infatti, si presenta al debutto del suo Roadshow 2016 come la piattaforma di matching per l'innovazione, il luogo in cui si accendono relazioni e rapporti di fiducia, la casa dei nuovi player dell'innovazione - operatori digital, imprese innovative, centri di ricerca, incubatori e startup - che incontrano imprese e pubbliche amministrazioni locali.
Puoi partecipare a SMAU con la tua startup per incontrare clienti, partner qualificati e investitori pronti a scommettere su idee vincenti e team di talento. ...CONTINUA

Web Marketing su Google - Le indicazioni dell'esperto


Apparire con il proprio sito nei primi risultati delle SERP (Search Engine Result Page) di Google è fondamentale per ottenere visibilità presso gli utenti web che effettuano ricerche sul motore online. Diversamente, si rischia di finire cadere nell'oblio del Deep Web (risorse informative non segnalate dai motori di ricerca). Per posizionare il sito web nelle pagine dei risultati di Google, si ricorre dunque alle tecniche SEO (Search Engine Optimization), che ottimizzano sito e contenuti per incrementarne la visibilità agli “occhi” del motore, grazie alla pertinenza sulle chiavi di ricerca degli utenti.
Mentre il Pay Per Click permette di posizionare un sito nelle prime pagine di Google, a “pari condizioni” rispetto ai competitor, con la SEO si devono considerare numerosi fattori, interni ed esterni alla propria realtà: in primis, la concorrenza. PMI.it ne ha parlato con Michele De Capitani autore del vademecum. I fattori che influenzano i risultati di un motore di ricerca sono:
- ottimizzazione on page
- fattori off page
- infrastruttura tecnica
Ottimizzazione On Page:
I contenuti di un sito o di una pagina web sono quelli che maggiormente ne influenzano il posizionamento:
conoscerli e ottimizzarli con tecniche di SEO copywriting – scrittura orientata ai motori di ricerca – è il primo passo per posizionarsi. ...CONTINUA

Apprendistato in Lombardia



Sono 100 i giovani da inserire con contratti di apprendistato nel comparto dell'artigianato in Lombardia: grazie all'accordo sindacale siglato da Cgil Cisl Uil con le quattro associazioni lombarde del settore (Cgia, Cna, Claai e Casartigiani), infatti, potranno essere regolarizzati o avviati percorsi di apprendistato mirati a raggiungere la qualifica e il diploma.
Secondo quanto previsto dalla nuova normativa sull'apprendistato (sancita dal Jobs Act e dalla L.R. 30/2015), gli apprendisti potranno concludere il percorso di studi grazie a un contratto che prevede l'alternanza tra formazione ed esperienza lavorativa.
«Questo accordo – dicono i sindacati – contribuisce a sostenere i giovani nell'inserirsi con competenze e chiare tutele salariali e normative nel mondo del lavoro. L'intesa è utile anche per le imprese che vogliono puntare a qualificare i giovani, proprio mentre Regione Lombardia sostiene gli enti di formazione professionale verso questo apprendistato attraverso il sistema delle doti.»
Per informazioni vedi Regione Lombardia Artigianato.

 
E-SHOP


SCRIVI ALLA REDAZIONE


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER




Vacanze in Europa

Idee e opportunità  per le vostre vacanze.







LINK UTILI









Site owner:
JV properties KFT
VAT: HU23760750241

Privacy & Cookies Policy


Powered by MMS © EUROTEAM


Programma Garanzia Giovani


Rimodulati nel 2016 gli incentivi per il programma Garanzia Giovani con l'obiettivo di offrire sempre più posti di lavoro ai ragazzi con età compresa tra i 18 ed i 29 anni, con particolare riferimento ai cosiddetti neet, ovvero coloro che non studiano né lavorano. Tra le novità il raddoppio dei Bonus per le aziende che assumeranno dal 1° marzo al 31 dicembre 2016 soggetti che hanno effettuato un tirocinio nell'ambito del programma, finanziamenti agevolati per l'autoimpiego, meno tirocini e più impieghi stabili. Le attività prevedono inoltre corsi di formazione gratuita, formazione online e incontri di orientamento.
Assunzioni agevolate
Il bonus che spetta a professionisti ed aziende per l'assunzione di iscritti al programma Garanzia Giovani ammontano a:...CONTINUA

Fare affari in IRAN



il 17 marzo 2016 - ore 09:30 presso Malpensafiere - Busto Arsizio via XI Settembre, 16 si terrà un seminario sulle possibilità di business in Iran
PERCHÉ PARTECIPARE
Per approfondire e analizzare gli aspetti:

  • legali/contrattuali
  • doganali di import export
  • certificativi
    in riferimento alla fine dell'embargo che l'impresa italiana, che intende operare su tale mercato, può incontrare nell'operare con l'Iran.
    A CHI SI RIVOLGE
    Imprese, associazioni di categoria e consorzi export
    Il programma:
    Apertura dei lavori
    Camera di Commercio di Varese
    Provex Consorzio per l'Internazionalizzazione
  • Cenni sui principali settori d'interesse
  • Normative legali e contrattuali per accordi e partenariati in Iran
  • Cenni sul diritto societario in Iran
  • Certificazioni ed ispezioni per esportare in Iran
  • Aspetti doganali nelle operazioni di import ed export con l'iran
  • Disciplina dual use
    Business in progress:
  • spazio ai casi particolari e ai quesiti specifici dei partecipanti
    Chiusura dei lavori
    RELATORI:
    Prof. Avv. Alessandro Russo
    Prof. Dott. Giuseppe De Marinis
    – esperti Unioncamere Lombardia
    COME PARTICIPARE
    Per iscriversi : presso UnionCamere Lombardia
    La partecipazione è gratuita.
    Iscrizioni online entro il 11 marzo 2016

    Mappe Mentali : uno strumento di lavoro disponibile in rete


    Fin dalle origini della storia l'uomo utilizza strumenti per la rappresentazione grafica del pensiero. In questo modo riesce a fissare le idee, a descrivere per analogia i concetti e ad integrare le sue verbalizzazioni con un supporto visuale. Le mappe del pensiero, come pure altre forme di rappresentazione grafica, rispondono a questa necessità che, negli ultimi anni, si è fatta più diffusa e marcata.
    Fino a poco tempo fa l'idea della mappa era associata alla consultazione: al fruitore si richiedevano capacità di interpretazione, mentre all'autore spettava la perizia di realizzazione e la conoscenza del “territorio”.
    Mappe del pensiero
    Il recente utilizzo di strumenti digitali ha fornito nuove possibilità, in termini di interazione, come pure di impostazione e realizzazione. Il pensiero visuale ha iniziato a farsi largo, portando modalità e strumenti estremamente efficaci sia per la produttività individuale, sia per il lavoro di gruppo. Questa opportunità tecnica per lo sviluppo e la condivisione delle idee, tuttavia, è stata accompagnata solo in parte da riflessioni sull'utilizzo corretto di questi “strumenti di pensiero”.
    In ambito aziendale, quasi sempre si fa riferimento alle mappe mentali; in ambito formativo, invece, più spesso l'attenzione è rivolta alle mappe concettuali. ...CONTINUA

  •  
    Occupazione in Crescita


    Migliorano i livelli occupazionali in Italia, soprattutto aumentano i contratti a tempo indeterminato. Fermo il tasso di disoccupazione all'11,5% a gennaio (stesso dato di dicembre, nonché dei 4 mesi precedenti), tasso che risulta in calo del -0,7% se confrontato con l'inizio del 2015. Anche il numero degli inattivi risulta in calo di -63mila unità, confermando la tendenza registrata negli ultimi 3 mesi del 2015, a dimostrazione di un miglioramento del clima del mondo del lavoro. Ma il dato che continua a far preoccupare è ancora quello relativo ai giovani disoccupati e inoccupati. Ad esempio, il dato sugli inattivi è fortemente influenzato dal calo di -209 mila unità nella fascia 50-64 anni, non in quella dei giovani.
    Da sottolineare inoltre che il dato positivo degli occupati non è influenzato da incentivi alle assunzioni da parte del Governo, visto che con la Legge di Stabilità 2016 gli sgravi contributivi dall'inizio del 2016 sono scesi al 40% dei contributi a carico del datore e il tetto massimo da 8 mila a 3.250 euro. Eppure da dicembre, ultimo mese in cui vigevano le vecchie regole per le assunzioni agevolate, a gennaio l'aumento di contratti a tempo indeterminato è stato di +99 mila unità. L'aumento sale a +426mila se il paragone avviene con gennaio 2015.
    In generale gli occupati, non solo a tempo indeterminato, sono aumentati di +70mila unità (+0,3%) rispetto a dicembre 2015 e di +299mila (+1,3%) rispetto a gennaio 2015. Un totale influenzato dal calo di -28mila unità dei contratti a termine, a fronte di una certa stabilità di lavoratori indipendenti.
    In questo contesto deve far riflettere il dato sulla disoccupazione giovanile (15-24 anni) in aumento a gennaio del +39,3%; un dato che, seppur in calo rispetto allo stesso periodo del 2015, risulta il più alto dall'ottobre scorso. In più va osservato che tale dato non tiene conto dei giovani inattivi.
    A trovare occupazione sono soprattutto gli over 50, in aumento di +359.000 unità rispetto all'anno scorso e di +73mila unità rispetto a dicembre.Tra gli under 35, gli occupati sono aumentati di +9mila unità rispetto a gennaio 2015, gli under 24 sono scesi di -7mila unità su base annua e di -31mila unità rispetto a dicembre, mentre tra i 25 ed i 34 anni si registra un aumento di +16mila unità.

    I mercati finanziari: crollo o recupero? Vieni a confrontare il Tuo pensiero con quello dei professionisti


    Innovazione, indipendenza, chiarezza.
    Sono i tre cardini fondamentali della filosofia di INVESTORS' Magazine.
    INVESTORS' è una rivista: ma è, soprattutto, una piattaforma completa di Cultura finanziaria.
    Per questa ragione INVESTORS' diventa anche anche un evento, che permettera' di incontrare direttamente e dal vivo i gli Esperti e gli Autori ed ascoltare la voce della loro esperienza quotidiana sui mercati finanziari. Infatti, non sono solo giornalisti a scrivere su INVESTORS', ma professionisti della finanza operativa, che vivono i mercati tutti i giorni. INVESTORS' Tour è stato creato quindi con questo scopo: la rivista diventa un imperdibile evento live, nella cornice delle più prestigiose location del territorio.
    Per il professionista della finanza, il promotore, l' investitore, il neofita o l' appassionato è un appuntamento da non mancare.
    La prossima tappa dell'INVESTORS' Tour sarà il 18 marzo 2016 a Torino, presso la SAA - School of Management, Via Ventimiglia, 115 .
    Per partecipare scrivi a Investor magazine.

    Lavoro estivo nel turismo


    L'estate è ancora lontana, ma le selezioni di personale per la stagione estiva 2016 nel settore turistico sono attive già da diverso tempo. Tra le ricerche in corso spicca quella aperta da ATS, azienda che lavora da anni con importanti tour operator e catene alberghiere in tutto il mondo (Grecia, Egitto, Spagna, Tunisia, Zanzibar, Kenya, Italia…) riguardante 350 animatori turistici per villaggi.
    Queste le posizioni aperte nei vari settori di attività:

  • Capi animatori.
  • Coreografi/e.
  • Fitness.
    Il Fitness e' il settore degli animatori che si occupa delle lezioni di ginnastica quali Stretching, Acqua Gym, Aerobica, FitBody, Zumba, Yoga, Pilates… e dei balli come i balli di gruppo, danza Splash,lezioni di sigla del villaggio ecc..
  • Mini club e joung club.
    Il Mini Club e' assegnato agli animatori che hanno molta pazienza e adorano i bambini. Svolgono attività di intrattenimento sia durante la programmazione diurna che serale organizzando la baby dance e spettacoli mirati....CONTINUA
  • Call Start Up a SMAU 2016


    Riparte da Padova il Roadshow 2016 di Smau che, nei prossimi mesi, toccherà le principali città Italiane – Padova, Firenze, Bologna, Torino, Milano e Napoli – presentando agli oltre 50.000 visitatori attesi una dimensione dedicata interamente all'innovazione che ospita startup, acceleratori, incubatori e centri di ricerca pronti ad incontrare aziende alla ricerca di idee, progetti, competenze e collaboratori per accelerare e innovare il proprio business.
    Smau, infatti, si presenta al debutto del suo Roadshow 2016 come la piattaforma di matching per l'innovazione, il luogo in cui si accendono relazioni e rapporti di fiducia, la casa dei nuovi player dell'innovazione - operatori digital, imprese innovative, centri di ricerca, incubatori e startup - che incontrano imprese e pubbliche amministrazioni locali.
    Puoi partecipare a SMAU con la tua startup per incontrare clienti, partner qualificati e investitori pronti a scommettere su idee vincenti e team di talento. ...CONTINUA

    Web Marketing su Google - Le indicazioni dell'esperto


    Apparire con il proprio sito nei primi risultati delle SERP (Search Engine Result Page) di Google è fondamentale per ottenere visibilità presso gli utenti web che effettuano ricerche sul motore online. Diversamente, si rischia di finire cadere nell'oblio del Deep Web (risorse informative non segnalate dai motori di ricerca). Per posizionare il sito web nelle pagine dei risultati di Google, si ricorre dunque alle tecniche SEO (Search Engine Optimization), che ottimizzano sito e contenuti per incrementarne la visibilità agli “occhi” del motore, grazie alla pertinenza sulle chiavi di ricerca degli utenti.
    Mentre il Pay Per Click permette di posizionare un sito nelle prime pagine di Google, a “pari condizioni” rispetto ai competitor, con la SEO si devono considerare numerosi fattori, interni ed esterni alla propria realtà: in primis, la concorrenza. PMI.it ne ha parlato con Michele De Capitani autore del vademecum. I fattori che influenzano i risultati di un motore di ricerca sono:
    - ottimizzazione on page
    - fattori off page
    - infrastruttura tecnica
    Ottimizzazione On Page:
    I contenuti di un sito o di una pagina web sono quelli che maggiormente ne influenzano il posizionamento:
    conoscerli e ottimizzarli con tecniche di SEO copywriting – scrittura orientata ai motori di ricerca – è il primo passo per posizionarsi. ...CONTINUA

    Apprendistato in Lombardia



    Sono 100 i giovani da inserire con contratti di apprendistato nel comparto dell'artigianato in Lombardia: grazie all'accordo sindacale siglato da Cgil Cisl Uil con le quattro associazioni lombarde del settore (Cgia, Cna, Claai e Casartigiani), infatti, potranno essere regolarizzati o avviati percorsi di apprendistato mirati a raggiungere la qualifica e il diploma.
    Secondo quanto previsto dalla nuova normativa sull'apprendistato (sancita dal Jobs Act e dalla L.R. 30/2015), gli apprendisti potranno concludere il percorso di studi grazie a un contratto che prevede l'alternanza tra formazione ed esperienza lavorativa.
    «Questo accordo – dicono i sindacati – contribuisce a sostenere i giovani nell'inserirsi con competenze e chiare tutele salariali e normative nel mondo del lavoro. L'intesa è utile anche per le imprese che vogliono puntare a qualificare i giovani, proprio mentre Regione Lombardia sostiene gli enti di formazione professionale verso questo apprendistato attraverso il sistema delle doti.»
    Per informazioni vedi Regione Lombardia Artigianato.

    Programma Garanzia Giovani


    Rimodulati nel 2016 gli incentivi per il programma Garanzia Giovani con l'obiettivo di offrire sempre più posti di lavoro ai ragazzi con età compresa tra i 18 ed i 29 anni, con particolare riferimento ai cosiddetti neet, ovvero coloro che non studiano né lavorano. Tra le novità il raddoppio dei Bonus per le aziende che assumeranno dal 1° marzo al 31 dicembre 2016 soggetti che hanno effettuato un tirocinio nell'ambito del programma, finanziamenti agevolati per l'autoimpiego, meno tirocini e più impieghi stabili. Le attività prevedono inoltre corsi di formazione gratuita, formazione online e incontri di orientamento.
    Assunzioni agevolate
    Il bonus che spetta a professionisti ed aziende per l'assunzione di iscritti al programma Garanzia Giovani ammontano a:...CONTINUA

    Fare affari in IRAN



    il 17 marzo 2016 - ore 09:30 presso Malpensafiere - Busto Arsizio via XI Settembre, 16 si terrà un seminario sulle possibilità di business in Iran
    PERCHÉ PARTECIPARE
    Per approfondire e analizzare gli aspetti:

  • legali/contrattuali
  • doganali di import export
  • certificativi
    in riferimento alla fine dell'embargo che l'impresa italiana, che intende operare su tale mercato, può incontrare nell'operare con l'Iran.
    A CHI SI RIVOLGE
    Imprese, associazioni di categoria e consorzi export
    Il programma:
    Apertura dei lavori
    Camera di Commercio di Varese
    Provex Consorzio per l'Internazionalizzazione
  • Cenni sui principali settori d'interesse
  • Normative legali e contrattuali per accordi e partenariati in Iran
  • Cenni sul diritto societario in Iran
  • Certificazioni ed ispezioni per esportare in Iran
  • Aspetti doganali nelle operazioni di import ed export con l'iran
  • Disciplina dual use
    Business in progress:
  • spazio ai casi particolari e ai quesiti specifici dei partecipanti
    Chiusura dei lavori
    RELATORI:
    Prof. Avv. Alessandro Russo
    Prof. Dott. Giuseppe De Marinis
    – esperti Unioncamere Lombardia
    COME PARTICIPARE
    Per iscriversi : presso UnionCamere Lombardia
    La partecipazione è gratuita.
    Iscrizioni online entro il 11 marzo 2016

    Mappe Mentali : uno strumento di lavoro disponibile in rete


    Fin dalle origini della storia l'uomo utilizza strumenti per la rappresentazione grafica del pensiero. In questo modo riesce a fissare le idee, a descrivere per analogia i concetti e ad integrare le sue verbalizzazioni con un supporto visuale. Le mappe del pensiero, come pure altre forme di rappresentazione grafica, rispondono a questa necessità che, negli ultimi anni, si è fatta più diffusa e marcata.
    Fino a poco tempo fa l'idea della mappa era associata alla consultazione: al fruitore si richiedevano capacità di interpretazione, mentre all'autore spettava la perizia di realizzazione e la conoscenza del “territorio”.
    Mappe del pensiero
    Il recente utilizzo di strumenti digitali ha fornito nuove possibilità, in termini di interazione, come pure di impostazione e realizzazione. Il pensiero visuale ha iniziato a farsi largo, portando modalità e strumenti estremamente efficaci sia per la produttività individuale, sia per il lavoro di gruppo. Questa opportunità tecnica per lo sviluppo e la condivisione delle idee, tuttavia, è stata accompagnata solo in parte da riflessioni sull'utilizzo corretto di questi “strumenti di pensiero”.
    In ambito aziendale, quasi sempre si fa riferimento alle mappe mentali; in ambito formativo, invece, più spesso l'attenzione è rivolta alle mappe concettuali. ...CONTINUA

  • Occupazione in Crescita


    Migliorano i livelli occupazionali in Italia, soprattutto aumentano i contratti a tempo indeterminato. Fermo il tasso di disoccupazione all'11,5% a gennaio (stesso dato di dicembre, nonché dei 4 mesi precedenti), tasso che risulta in calo del -0,7% se confrontato con l'inizio del 2015. Anche il numero degli inattivi risulta in calo di -63mila unità, confermando la tendenza registrata negli ultimi 3 mesi del 2015, a dimostrazione di un miglioramento del clima del mondo del lavoro. Ma il dato che continua a far preoccupare è ancora quello relativo ai giovani disoccupati e inoccupati. Ad esempio, il dato sugli inattivi è fortemente influenzato dal calo di -209 mila unità nella fascia 50-64 anni, non in quella dei giovani.
    Da sottolineare inoltre che il dato positivo degli occupati non è influenzato da incentivi alle assunzioni da parte del Governo, visto che con la Legge di Stabilità 2016 gli sgravi contributivi dall'inizio del 2016 sono scesi al 40% dei contributi a carico del datore e il tetto massimo da 8 mila a 3.250 euro. Eppure da dicembre, ultimo mese in cui vigevano le vecchie regole per le assunzioni agevolate, a gennaio l'aumento di contratti a tempo indeterminato è stato di +99 mila unità. L'aumento sale a +426mila se il paragone avviene con gennaio 2015.
    In generale gli occupati, non solo a tempo indeterminato, sono aumentati di +70mila unità (+0,3%) rispetto a dicembre 2015 e di +299mila (+1,3%) rispetto a gennaio 2015. Un totale influenzato dal calo di -28mila unità dei contratti a termine, a fronte di una certa stabilità di lavoratori indipendenti.
    In questo contesto deve far riflettere il dato sulla disoccupazione giovanile (15-24 anni) in aumento a gennaio del +39,3%; un dato che, seppur in calo rispetto allo stesso periodo del 2015, risulta il più alto dall'ottobre scorso. In più va osservato che tale dato non tiene conto dei giovani inattivi.
    A trovare occupazione sono soprattutto gli over 50, in aumento di +359.000 unità rispetto all'anno scorso e di +73mila unità rispetto a dicembre.Tra gli under 35, gli occupati sono aumentati di +9mila unità rispetto a gennaio 2015, gli under 24 sono scesi di -7mila unità su base annua e di -31mila unità rispetto a dicembre, mentre tra i 25 ed i 34 anni si registra un aumento di +16mila unità.

    I mercati finanziari: crollo o recupero? Vieni a confrontare il Tuo pensiero con quello dei professionisti


    Innovazione, indipendenza, chiarezza.
    Sono i tre cardini fondamentali della filosofia di INVESTORS' Magazine.
    INVESTORS' è una rivista: ma è, soprattutto, una piattaforma completa di Cultura finanziaria.
    Per questa ragione INVESTORS' diventa anche anche un evento, che permettera' di incontrare direttamente e dal vivo i gli Esperti e gli Autori ed ascoltare la voce della loro esperienza quotidiana sui mercati finanziari. Infatti, non sono solo giornalisti a scrivere su INVESTORS', ma professionisti della finanza operativa, che vivono i mercati tutti i giorni. INVESTORS' Tour è stato creato quindi con questo scopo: la rivista diventa un imperdibile evento live, nella cornice delle più prestigiose location del territorio.
    Per il professionista della finanza, il promotore, l' investitore, il neofita o l' appassionato è un appuntamento da non mancare.
    La prossima tappa dell'INVESTORS' Tour sarà il 18 marzo 2016 a Torino, presso la SAA - School of Management, Via Ventimiglia, 115 .
    Per partecipare scrivi a Investor magazine.

    Lavoro estivo nel turismo


    L'estate è ancora lontana, ma le selezioni di personale per la stagione estiva 2016 nel settore turistico sono attive già da diverso tempo. Tra le ricerche in corso spicca quella aperta da ATS, azienda che lavora da anni con importanti tour operator e catene alberghiere in tutto il mondo (Grecia, Egitto, Spagna, Tunisia, Zanzibar, Kenya, Italia…) riguardante 350 animatori turistici per villaggi.
    Queste le posizioni aperte nei vari settori di attività:

  • Capi animatori.
  • Coreografi/e.
  • Fitness.
    Il Fitness e' il settore degli animatori che si occupa delle lezioni di ginnastica quali Stretching, Acqua Gym, Aerobica, FitBody, Zumba, Yoga, Pilates… e dei balli come i balli di gruppo, danza Splash,lezioni di sigla del villaggio ecc..
  • Mini club e joung club.
    Il Mini Club e' assegnato agli animatori che hanno molta pazienza e adorano i bambini. Svolgono attività di intrattenimento sia durante la programmazione diurna che serale organizzando la baby dance e spettacoli mirati....CONTINUA

  • CORSI FINANZIATI


    CORSI PROFESSIONALI


    CORSI ON-LINE


    STAGE E TIROCINI


    BANDI E CONTRIBUTI


    OFFERTE DI LAVORO


    LAVORARE IN EUROPA


    VIAGGIARE IN EUROPA


    OPPORTUNITA' DI BUSINESS


    CONSULENZA D'IMPRESA


    PREVIDENZA SOCIALE






    E-SHOP


    SCRIVI ALLA REDAZIONE


    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER




    Vacanze in Europa

    Idee e opportunità  per le vostre vacanze.







    LINK UTILI









    Site owner:
    JV properties KFT
    VAT: HU23760750241

    Privacy & Cookies Policy


    Powered by MMS © EUROTEAM